La tradizione della tavola di San Giuseppe

St Joseph Day generic photo.jpg

La Sicilia ha molte feste religiose; molti risalgono a tempi antichi. Il 19 marzo è celebrato in tutta Italia come giorno per onorare San Giuseppe e ringraziarlo. È conosciuto soprattutto come il santo patrono dei lavoratori e degli artigiani. Come marito della Beata Vergine Maria, è giusto che anche la Festa del Papà si celebri in questo giorno in tutta Italia.

La storia tradizionale racconta chefu durante una grave siccità nel Medioevo, quando i raccolti stavano fallendo e le famiglie stavano morendo di fame, che la gente pregò San Giuseppe di aiutare mandando la pioggia. Promisero una festa in suo nome se avesse risposto alle loro preghiere. La pioggia è arrivata, i raccolti sono stati piantati e la gente ha mantenuto la parola data. Ogni anno dopo, e anche oggi, i fedeli preparano una tavola (tavola) di ringraziamento a San Giuseppe. Sebbene le loro preghiere non richiedano più la pioggia, le persone usano questa celebrazione invece per chiedere il benessere o il ritorno sicuro di una persona cara. Durante questo periodo, le preghiere vengono mantenute private e personali.

Tradizionalmente, i tavoli hanno un display a tre gradini che rappresenta la Santissima Trinità. I cibi presentati in tavola sono abbondanti. Non viene servita carne perché la festa cade durante la Quaresima. In Italia, l'usanza era mantenuta nelle case. Quando le famiglie hanno attraversato l'Atlantico, hanno portato con sé le loro tradizioni. Oggi ci sono le tavole di San Giuseppe sia pubbliche che private; la maggior parte del cibo viene donato o condiviso con altre famiglie. Sebbene ogni tavola possa essere leggermente diversa, ognuna mostrerà un'effigie di Giuseppe che tiene Gesù.

La tavola di San Giuseppe è adornata con fiori e frutta, oltre a cibi tradizionali in stile contadino tra cui pane intrecciato e fave. A volte le briciole di pane vengono aggiunte ai piatti per rappresentare la segatura che commemora il lavoro di Giuseppe come falegname. Per il dolce vengono presentate le tradizionali zeppole, cannoli e biscotti ai fichi.

Gli immigrati di Poggioreale, come la maggior parte dei siciliani, hanno portato i loro modi speciali di creare le loro tavole di San Giuseppe. Condivideremo video, libri, articoli e foto per dimostrare i numerosi tavoli e display celebrati a Bryan, Texas, New Orleans, Chicago e in altri luoghi d'America, ovunque si trovino i Poggiorealesi.

TEXAS TAVOLA (2007)

Girato a Bryan, TX

VIDEO TRAILER
Raffigurata sopra è Vancie Todaro di Bryan, TX, il cui tavolo di San Giuseppe è presentato nel video completo.

Per visualizzare il video completo di 34 minuti,

intitolato "Texas Tavola (2007)",

fare clic sul seguente collegamento URL:

https://www.folkstreams.net/film-detail.php?id=206

Video sulle Tavole di San Giuseppe

Questo accorato documentario di Circe Sturm

esamina la Tavola di San Giuseppe, un importante evento religioso in cui un'unica famiglia siculo-americana onora la tradizione siciliana di tenere Tavole di San Giuseppe. I Todaros di Bryan, TX che discendono da Poggioreale, in Sicilia, hanno ospitato quasi 1.000 ospiti in onore di San Giuseppe.

Sia antropologicamente che visivamente, l'evento è degno di nota, con centinaia di pani e dolci fatti a mano, elaborati rituali religiosi e bellissime preghiere pronunciate in dialetto siciliano con un accento texano. Il nostro film fa risalire la loro tradizione a tre piccoli villaggi della Sicilia occidentale: Poggioreale, Salaparuta e Corelone. Con rare foto storiche e musica tradizionale siciliana che completano le riprese video, esplora la profonda importanza della tavola per le comunità siculo-americane nel Texas orientale. Queste comunità sono state spesso trascurate come parte dell'esperienza italo-americana, ma la loro vitalità e un senso di italianità rimangono forti anche dopo tre generazioni nello stato di Lone Star.

Libri e articoli scritti sulle tavole di San Giuseppe

Molto è stato scritto su St. Joseph Tables nel corso degli anni. Vorremmo presentare il seguente elenco di libri e articoli. Sentiti libero di inviarci più pubblicazioni di cui potresti essere a conoscenza!

Cover cropped.jpg

St. Joseph Altar: Faith Family Food  by Vancie Todaro and family members, March 22, 2015.

 

This booklet is a treasure trove of St. Joseph altar history, traditions, ceremonies, prayers and foods (some with recipes!) as celebrated by the Poggioreale descendants of immigrants John Palazzotto (Palasota) and Rosario Todaro. It also presents the original poetry written by John Palazzotto when he still lived in Sicily that is read to this very day in Poggioreale each St. Joseph's Day.

Ross and Vancie at planning meeting crop
SSJ-BOOK COVER.jpg
Celebrating St. Joseph Altars: The History, Recipes, and Symbols of a New Orleans Tradition by Sandra Scalise Juneau, 2021.

As a child, Sandra grew up with her family's devotion to St. Joseph and celebrating their traditions. The indelible impression of the amazing aromas in her maternal grandmother's kitchen never left her!  We are glad that they eventually led her to publish this book in 2021. The recipes included, which have withstood the tests of taste and time, are those brought from Poggioreale by her maternal grandmother, and have been converted for contemporary kitchen-size use. 

    

Screen Shot 2021-10-16 at 6.03.15 PM.png